LIBERA CHIESA IN LIBERO STATO, CI DICEVANO

Però se vuoi fare politica ti tiri via il talare

Ma io vi dico: non giurate mai né per il cielo, che è il trono di Dio; 35né per la terra, che è lo sgabello dei suoi piedi; né per Gerusalemme, che è la città del Signore.36Non giurare nemmeno sulla tua testa, perché tu non hai neppure il potere di far diventare bianco o nero uno dei tuoi capelli.
37‘Semplicemente, dite ‘sì’ quando è ‘sì’ e ‘no’ quando è ‘no’: tutto il resto viene dal diavolo. [Mt5, 33-37]

Da cattolico, lo dico e lo rivendico: che rottura di palle monsignor Gian Carlo Perego. Faccia silenzio, non faccia politica.

Matteo Salvini ha certamente commesso un grossolano errore, giurando sul Vangelo e sul Santo Rosario, ma, a differenza del Monsignor Perego, si tratta di un politico e non di un teologo, che quindi si rivolge agli elettori con un piglio propagandistico (quindi superficiale, riduttivo e riducente ai massimi sistemi) ma MAI teologico. L’intento del segretario della Lega è stato quello di fare comprendere a chi lo ascoltava che è serio, che incarna i valori della Tradizione, che è degno di fiducia e che è disposto a dare la sua parola, cosa hce ha fatto giurando su un libro che per i cristiani è sacro.

Monsignor  Perego non si dovrebbe occupare di politica ma di questioni teologiche e di indicare la strada per la salvezza: certo non dovrebbe utilizzare la sua autorità religiosa per dare indicazioni di voto ai credenti. Ammonire i politici sulla base della Parola, quello sì (praticamente una domenica su due, i fedeli pregano per chi ricopre incarichi di governo), ma dare indicazioni di voto no: è inopportuno, supponente e, in una certa misura, anche anticristiano. Lo dico senza nessun timore: sino a oggi la Chiesa a livello politico ha sostenuto dei disgraziati, dei delinquenti e delle persone meschine; la Chiesa in questi decenni ha sostenuto partiti e politici a sostegno dell’aborto come del matrimonio tra omosessuali, oggi ospita in chiesa donne come Emma Bonino, lontanissima da ogni visione cristiana.

Matteo Salvini non è certamente un cristiano devoto, ma parte da un principio logico e corretto: per aiutare i migranti si devono avere le risorse e per avere le risorse c’è la necessità di mettere a posto il paese. Inoltre, sempre Salvini, pretende che prima si aiutino i cittadini italiani in difficoltà, uomini e donne cresciuti seguendo le nostre tradizioni e la nostra cultura, che quindi sarebbero i futuri alfieri dell’accoglienza e della carità cristiana.

La visione di Matteo Salvini è quella di tipo familiare, prima di aiutare un mendicante penserò a fare vivere decentemente la mia famiglia: è normale. La logica di monsignor  Perego e di molti preti è assurda: accogliere tutti e farli stare male creando una situazione di guerra tra popolazione italiana e immigrati; un ragionamento senza nessun tipo di logica.

Senza volere insegnare nulla al Monsignore, credo che Gesù volesse aiutare le persone per farle stare meglio, partendo da questo presupposto è ovvio che quanto è successo e succede nel nostro paese non va nella direzione di reale aiuto. La polemica è pretestuosa ed è rivolta a Salvini in modo politico e non religioso. Non ho sentito dal Monsignore spiegare al segretario del partito della Lega perché il suo atto è cristianamente sbagliato (giurare), ma ho letto solo di un “attacco” politico in relazione alle posizioni di Matteo Salvini.

Cari cristiani, diciamolo ai parroci: pensate allo spirito di noi credenti, abbiamo già dato con Pierferdinando Casini. E ci fermiamo qui, per pudore.

Anzi, no: ci mettiamo anche Tabacci che dopo anni a difesa di vita e famiglia ora corre con la Bonino, come se fosse la scelta più continua di questo mondo.

Fabrizio Fratus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: