CHI SIAMO

Il Talebano è un laboratorio culturale nato nel 2009 e oggi diretto dal sociologo FABRIZIO FRATUS, che avvalendosi della collaborazione di una squadra di giovani (ai quali si aggiungono a seconda delle tematiche i contributi di diversi esperti e intellettuali) produce analisi, strategie e proposte finalizzate promuovere una società sviluppata secondo il principio di Comunità, difendendo l’integrità dei suoi fondamenti a partire da quello più importante – la famiglia – e valorizzando il patrimonio di culture e tradizioni che costituiscono l’identità di un popolo, imprescindibile collante per una società sana e forte.

Il Talebano lavora a supporto dell’azione politica di VINCENZO SOFO, attivo europarlamentare in difesa dell’identità dei popoli italiani ed europei. L’azione di Sofo si sviluppa nella teoria politica denominata: “Europa Sociale, Europa dei Popoli”. Inoltre da diversi anni è attivo per contribuire sia ideologicamente che politicamente a un ritorno forte e deciso della Destra politica italiana. Vincenzo Sofo, grazie a diverse organizzazioni presenti sul territorio e attive nel progetto (Fronte Identitario, Mille Patrie, Calabria Prima di tutto, movimento +39 etc), è il rappresentante di diversi consiglieri regionali e comunali. 

Martino Mora: Milanese, professore di storia e filosofia, autore di saggi appartiene alla migliore scuola controrivoluzionaria Cattolica, ama il contraddittorio culturale ed è tra gli intellettuali più interessanti del panorama lombardo.

Emiliano Caliendo; Studente in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, giornalista. Segue la cronaca politica della città di Napoli, capitale del Sud. Studioso di geopolitica con focus particolare su U.S.A. e America Latina. Attualmente lavora come consulente nel campo della comunicazione politica.

Andrea Campiglio: laureato in Lettere Classiche e sta conseguendo un dottorato in Filologia Biblica presso la Facoltà di Teologia dell’Università di Salisburgo. Il campo d’indagine preferito è il rapporto tra religione e politica, in particolare nel Mondo Vicino Orientale.

Lorenzo de Bernardi: già responsabile della Comunità Giovanile di Busto Arsizio, autore di un romanzo dal titolo “Impronte di Lupo” e di due Saggi che trattano la teoria sovranista e l’origine della vita.

Beatrice Mantovani: diplomata al liceo Manzoni di Milano ha proseguito gli studi presso l’Università di Stellenbosch in Sud Africa conseguendo la laurea in “politics, philosophy, economy. in seguito un honoris in filosofia e un master in bioetica.

Paolo Guidone: È un amante di lingue semitiche e dei fenomeni sociali. Laureato in Giurisprudenza e innamorato di Geopolitica è specializzato in diplomazia culturale, sistemi finanziari e sicurezza. E’ docente a contratto in C.I. di Relazioni Internazionali, Teoria dei Trattati, Storia dei Mercati Valutari. Ama la Vita, lo Sport e la Ricerca. Ha scritto: “Alla Ricerca dell’Immortalità: Racconti e Tradizioni della mia Terra, la Valle del Sarno” testo donato al suo comune.

Domenico Barbaro: laureato in Giurisprudenza con tesi in Filosofia del Diritto dal titolo “Il Romanticismo filosofico e politico tedesco”. Ricercatore indipendente amante della Storia, soprattutto della Calabria e del Sud Italia, e delle tradizioni spirituali. Appassionato di Geopolitica, convinto europeista con una visione Euromediterranea.

Arianne Ghersi: Dott.ssa in Scienze Internazionali Diplomatiche, specializzata presso Università la Sapienza in Religioni e Mediazione culturale. Esperienze formative maturate presso Radio Vaticana e la Camera dei Deputati.
Attualmente Redattrice per la rivista “Il Caffé” e conduttrice di “Atterraggio al buio” (in onda su Twitch ogni lunedì, editore “L’Universale”).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: