VOTANTONIO (O VINCENZO, CHE L’È ANCA MEJ)

Seguiranno maggiori dettagli sul talebano candidato

…Vota Antonio, Vota Antonio…  avete presente il film di Totò (lo odiamo tutti, NdR) in cui, candidato, urla dalla finestra del suo appartamento a tutti i condomini di votarlo? È la campagna elettorale e i candidati si lanciano in qualsiasi tipo di iniziativa per riuscire a ottenere preferenze personali per essere eletti.

Tutti si agitano e presentano slogan assurdi quanto inadeguati con il solo scopo di attirare attenzione, di farsi notare e quindi di esserci. Tutto questo va moltiplicato per tutti i candidati nelle diverse liste. Una massa incredibile di persone alla ricerca di preferenze.

Vota Antonio, Vota Antonio…  Spesso la preferenza viene data per amicizia, per appartenenza o solamente per simpatia e quasi sempre, dietro a quella preferenza non c’è nulla. Non c’è un’idea, non c’è progetto. Quando si agisce in questo modo si contribuisce al deterioramento della politica, al suo essere senza risposte all’agire sociale, all’inaridimento degli eletti e soprattutto si è complici del disastro politico in cui viviamo.

Da diversi anni il circolo del “il Talebano” è presente sul territorio milanese e nazionale con diverse iniziative e tra i molteplici risultati uno dei più interessanti è quello di avere creato una rete di giovani ragazzi sotto i 30 anni preparati culturalmente e politicamente attivi su tutto territorio.

Tra questi c’è uno dei fondatori del nostro circolo:

Vincenzo Sofo, candidato al comune di Milano con la Lega Nord, a sostegno di Stefano Parisi sindaco.

Perché è importante votare Lega Nord e scrivere SOFO a Milano?

Perché il candidato della LN è l’unico a presentare una progetto di idee per rilanciare la città: dal concetto di una città divisa in zone villaggio, all’idea di fare di un quartiere come Lambrate un centro della musica Jazz o il Giambellino cantato da Giorgio Gaber in un museo a cielo aperto, o l’intuizione di come risolvere il problema abitativo con l’edilizia comunale. 

Votare Lega Nord e scrivere SOFO vuol dire difendere la famiglia naturale e i milanesi.

Tutto questo è presentato in un specifico progetto pubblicato sul sito http://vincenzosofo.com/, andate a leggere le idee proposte, sono interessanti e innovative e infatti i giornali ne parlano. Intervistano Vincenzo SOFO perché l’unico, ripeto UNICO, che ha presentato un documento di idee su Milano.

Non abbiamo preparato manifesti, pubblicità elettorale sui giornali o in TV, il Talebano lavora con le idee e presenta documenti; Vincenzo  SOFO è il candidato giusto per una città migliore, una città dove i cittadini saranno nuovamente protagonisti, una città dove la cultura sarà al centro dell’economia, una città in cui gli anziani non saranno soli, una città dove la famiglia sarà il centro della comunità di cittadini.

Il 5 Giugno non sbagliare, non essere complice della BRUTTA politica vota LEGA NORD e scrivi VINCENZO SOFO.

Fabrizio Fratus

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: