Ultime notizie

Oscar Giannino, furbetto senza vergogna!

oscar-giannino

Oltre alle tangenti, in Italia, vi è anche la questione delle finte lauree e dei falsi titoli. L’ultimo caso, riportato da tutti i media, è quello del simpatico istrione Oscar Giannino scoperto a millantare una  doppia laurea e un master. Il suo Curriculum è completamente falso. E pensare che Oscar Giannino si presentava come il portavoce della meritocrazia, doveva essere il nuovo, la voce dell’Italia onesta e lavoratrice, di chi sa ottenere meritatamente il successo.

Un cialtrone. Ridicolo, poi, il suo tentativo di non assumersi la responsabilità della menzogna, ha cercato di sostenere che era tutto un equivoco e che lui non ha mai detto di avere preso lauree e master. Ma nulla è servito e video in cui lui si vantava di doppie lauree, una in economi a e una in giurisprudenza, con tanto di master sono facilmente visionabili sul web.

Ricordate su radio 24 i suoi proclami alla trasparenza?

Le sue invettive contro i politici fasulli?
Cosa ha da dire la gente che lo ha sostenuto?
Sicuramente è disorientata, è sconcertata, delusa e molto probabilmente arrabbiata.

Il Talebano, invece, non si scompone e resta, al contrario, contrariato del fatto che ciò sembri uno scandalo. Nulla ci sembra anormale. Che sia Oscar Giannino o un altro il cialtrone è un fatto che poco ci scandalizza. La realtà è semplice: viviamo in una società, quella italiana, in cui tutto è permesso, dove i più abili furbetti si fanno largo arricchendosi sulle spalle dei poveri ingenui. Un sistema Italia dove l’onestà di chi lavora faticosamente pagando le tasse e facendo sacrifici per fare studiare il figlio è sbeffeggiata, è ridicolizzata.

Viviamo in un Paese dove la vergogna non esiste più. Dove cercare di fregare il prossimo è la prassi e Giannino ha tentato di fregare tanti italiani. Giannino è solo una goccia nel mare, uno che tra migliaia di cialtroni è stato scoperto. Nel paese degli amici e dei furbetti, del tengo famiglia, della raccomandazione è l’ennesimo scandalo che domani tutti scorderanno.

Il Talebano non si sconvolge, fascismo e antifascismo, destra e sinistra, Berlusconi o antiberlusconi sono tutti espedienti perché nulla cambi. Non arrendersi è possibile è il Talebano ha indicato la via, certamente non si può essere d’accordo su tutto ma una cosa è certa, la vera possibilità per il cambiamento ed è anche l’unica possibile è il voto per legittima difesa: http://iltalebano.com/2013/02/13/per-legittima-difesa-guarda-la-grecia-oggi-e-capirai-come-votare/

Fabrizio Fratus

1 Comment on Oscar Giannino, furbetto senza vergogna!

  1. Bè che lui non abbia chiesto scusa e non si sia assunto le sue colpe sinceramente non lo considero vero. Bastava guardare la puntata di ieri delle Invasioni Barbariche. Ad ogni modo questo pone un grosso interrogativo: uno come Giannino è riuscito per anni a condurre programmi e dire cose sensate senza avere una laurea. E’ riuscito a tenere testa a professori e pluri laureati, e questo mi fa sorgere più di un interrogativo!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: