ANCHE LEI E’ UN CAPRO ESPIATORIO?

Una massa inerme incapace di intendere e di volere che si lascia trascinare e manovrare passivamente dalle informazioni contraddittorie e senza fondamento divulgate costantemente dai social media, punta di diamante del mainstream.

Fino a 24 ore fa centinaia di migliaia di italiani chiusi in casa con la mascherina, intere città dichiarate zone rosse e cinturate dall’Esercito e dalla Forze dell’Ordine, scuole, università, negozi, fabbriche e uffici chiusi, corse isteriche ai supermercati quotidianamente in rottura di stock, in cerca di provviste mentre la borsa crolla minacciosamente.

Un paese sotto l’assedio dallo stesso proprio governo che, alla stregua di un parassita, usa il coronavirus, che di fatto di morti ne ha fatti zero o quasi, come un’arma batteriologica per poter diffondere il panico e rendere la popolazione ancora più impaurita, sottomessa e priva di qualsivoglia capacità di ragionamento logico – se possibile. Ostaggi di chi dovrebbe tutelarli, dei Media di regime e di mediocri personaggi dello spettacolo nazional-popolare usati come novelli pifferai magici.

Notizie contrastanti e infondate che hanno il chiaro scopo di diffondere il panico e portare il popolo a reazioni illogiche e a comportamenti irrazionali e isterici. Basti pensare alla ragazza fatta scendere dal bus a Torino solo perché di nazionalità cinese o al lancio di sassi contro studenti suoi connazionali, all’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Azioni razionali e sensate? A cosa serve individuare nei cinesi il capro espiatorio? 
Perché guardare il dito e non la luna? Si tratta di azioni mosse dalla paura generalizzata che è stata creata ad hoc. D’altra parte la non conoscenza e la disinformazione non possono che generare terrore.

Se fino a ieri il coronavirus rappresentava la pandemia del secolo che avrebbe mietuto più morti della peste di Manzoniana memoria, oggi il vAirus (come qualche ignorante lo chiama), sempre affidandoci con fede alle nostre autorevoli fonti Giuseppi &Co. si è trasformato in una semplice sindrome influenzale.  Dopo aver fatto centinaia di migliaia di tamponi il governo Badoglio reloaded, ha deciso che ora sono necessari solo in presenza di sintomi.

E gli italiani, carne da macello, continuano a scegliere di non far uso della propria capacità critica e di affidarsi passivamente e inconsapevolmente al nemico travestito e pure in malo modo da amico.

L’informazione è potere: informatevi e non fatevi manovrare. Non guardate ai TG di Regime, non fatevi bastare i titoli dei giornali, non lasciate che le vostre menti vengano offuscate e che le vostre azioni siano guidate da irrazionalità e paura.

“Il bipensiero implica la capacità di accoglieresimultaneamente nella propria mente due opinioni tra loro contrastanti, accettandole entrambe.”  Cit. 1984

Italia svegliati!

Beatrice Mantovani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: