SIATE PIÙ POPULISTI

Parola di Russia

Su questo spazio è già stata segnalata l’opera più importante del pensatore politico Alexander Dughin , cioè la Quarta Teoria Politica, un testo di avanguardia culturale che si dedica alla analisi della post-modernità. In recenti interviste connesse alla sua presenza in alcuni convegni a Milano e Roma, il pensatore russo ha apertamente elogiato l’esecutivo “giallo-verde” presieduto da Conte e ha messo in connessione la Teoria della IV Politica con il fenomeno del populismo.

Queste affermazioni apparentemente sono discutibili, in quanto, come molti osservatori fanno notare, il populismo si caratterizza come un fenomeno puramente movimentista, alieno da schemi ideologici e noto per la sua flessibilità, agilità nel colmare spazi delle opportunità,che la crisi delle democrazie rappresentative fornirebbe, creando uno iato tra popolo ed élites.

Inoltre il fenomeno populista oggi si manifesta in modi assai diversi. Tuttavia, anche noi, una volta avanzate del le debite precisazioni, siamo del parere che elaborazioni metapolitiche e prassi politica debbano praticare una più fruttuosa sinergia. Senza idee si finisce colonizzati dal mainstream dominante; nello stesso tempo il dovere della metapolitica consiste nel tradurre in una coerente visione le istanze popolari e identitarie, sulla scia del pensiero rivoluzionario conservatore europeo e russo.

È da notare che le affermazioni di Dughin sono in linea con un articolo già presente su questo sito che aveva per base una rielaborazione comunitarista dell’esperienza dell’etno-regionalismo padano-alpino. Sappiamo che ciò ha ben definito, in chiave identitaria, il concetto di popolo nel leghismo dell’era Bossi.

Il fenomeno padanista, lungi da essere qualcosa di folkloristico, o una mera bandiera di quello che è stato definito da Ilvo Diamante “il male del Nord”, nelle sue svariate articolazioni è stato d’indubbio interesse per gli studi sull’etno-nazionalismo nell’accezione di A. Smith e di Walker o’ Connor. I due studiosi si sono concentrati nella riscoperta della comunità, sulla base della lezione di Tonnies, in un’accezione aristotelica, contro la fredda società postmoderna. Certamente questo fenomeno, complesso e contraddittorio nella concretezza politica, è la manifestazione di una reazione popolare alquanto istintiva all’atomizzazione della persona, di qualsiasi tendenza politica o religiosa. Una giusta reazione, diremmo noi.

Il populismo costituisce una mentalità che porta, più o meno inconsciamente, la comunità a ergersi contro tutte le corrotte élites, ricorda Marco Tarchi, attraverso una logica di rivolta morale, e non solo .

Seppur per vie tortuose il fenomeno non si identifica semplicemente con una aspirazione all’indipendentismo del Settentrione, ma si amplia, incontrando altri fenomeni, ben studiati da A. Rapisardi nel suo testo “Allarmi, siam leghisti”. La forza di tale rivolta coinvolge sicuramente anche il fenomeno penta stellato, ed è su questa affinità, noi crediamo, che l’attuale accordo di governo può raccogliere i frutti migliori, che ridiano centralità e dignità alla persona e alla sua comunità di appartenenza.

Un fenomeno dunque bi-populista e sovranista, che unisce in un denominatore comune realtà geografiche, sociali e politiche molto diverse. La rivolta contro le élites non è forse una dimostrazione del popolo alienato contro le élites? Sono forse i populisti dei Demoni che la Nuova Classe teme a tal punto da ricercare in giro a carissimo prezzo il migliore degli esorcisti? Sembrerebbe di sì. Per tutto questo noi crediamo che l’affermazione di Dughin – “il populismo costituisce la materia grezza della IV Teoria Politica” sia un punto su cui ragionare molto seriamente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: