ANCHE SE NON SEMBRA, STIAMO VINCENDO NOI

Gli ultimi attentati sono il segno del fallimento del progetto Isis in Europa, nonostante il benestare dell'Occidente

Abbiamo Vinto. Un’affermazione che a molti sembrerà strana, dato che i media operano per farci avere paura, per terrorizzarci. Un terrore nel terrore che ci offusca una palese verità: abbiamo vinto. Pensateci bene. Da anni subiamo attacchi da organizzazioni finanziate in modo strano con amicizie poco chiare, siamo vittime di vigliacchi attentati da parte di organizzazioni come al Qaeda prima e Isis ora. Queste organizzazione terroristiche hanno tentato in tutti i modi di mettere i musulmani contro l’occidente invocando la guerra santa. Ma non ci sono riusciti, non hanno ottenuto il risultato che volevano, anzi. L’attentato a Londra è la dimostrazione del loro fallimento. Dopo anni di minacce, di annunci, di proclami, siamo alla palese inconsistenza della loro azione. Le organizzazioni terroristiche non hanno avuto riscontro positivo dalle masse di musulmani in Europa: lo dimostra il semplice fatto che gli attentati non sono operazioni organizzate come in precedenza ma sono attacchi solitari poco strutturati. Atti di violenza che ogni persona potrebbe effettuare ogni giorno. La propaganda rivolta ai credenti islamici di attaccare l’Europa non ha trovato riscontro.

Abbiamo vinto. Il popolo europeo ha paura di attacchi terroristici, è vero, ma sa bene che il reale mandante non è in oriente ma a occidente. Dividere per governare, questo detto romano non è riuscito nel suo intento. La paura non ha creato l’irrazionalità e come diceva Matteo Salvini in un convegno a Milano, noi siamo i prima ad avere colpe perché senza più valori. È vero, senza più modelli di comportamento diviene più semplice manipolarci.

Abbiamo vinto. Mentra la mano lunga dei soliti noti lavorava per mettere terrore in Europa, in Siria agiva per fare cadere il mondo in una guerra di proporzioni mondiali. La Siria è stato ed è ancora il campo di battaglia dove si fanno le prove per una 3° guerra mondiale. Ma i ripetuti tranelli contro le popolazioni europee e arabe non sono riusciti e il fronte che ha combattuto contro l’Isis non si è sfaldato ma ha portato a compimento la sua missione e cioè sta distruggendo completamente terroristi armati da noi occidente. Dopo il pericolo comunista, finito nel 1989, è stata creata la nuova paura, quella dell’Islam. Grazie alla paura i governi e, soprattutto, chi li gestisce ha maggiori possibilità di imporre regole e imposizioni per gestire il potere. Alzare muri non serve, tornare a vivere è la risposta.

Fabrizio Fratus

Annunci

1 Commento su ANCHE SE NON SEMBRA, STIAMO VINCENDO NOI

  1. No, abbiamo perso se fosse come dite voi, ma per fortuna non lo è, l’integrazione non avverrà mai e un giorno nasceranno partiti che avranno a cuore le etnie native d’Europa e daranno vita a società etnicamente esclusive, con buona pace della destra integrazionista.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: