OGNUNO PER SÈ E DIO PER TUTTI

A Bell System switchboard where overseas calls are handled. Not all of the services shown are available during wartime conditions. December 22,1943 88-WWT-28-3 11900_2005_001

LETTERA APERTA 

Spesso guardandoci intorno abbiamo la sensazione di ritrovarci catapultate in un film muto in bianco e nero, in mezzo a un gruppo di individui che camminano veloci, con la testa bassa, senza una reale interazione con ciò che li circonda.

Una società individualista. Un vuoto di cultura, identità. E di iniziativa.

Osserviamo e ci rendiamo conto che, ove l’elemento identitario sia appena appena più radicato, la comunità riprende colore: è più coesa e reattiva, vi è una maggiore partecipazione del cittadino alla vita pubblica, in un territorio più curato, con un’economia meno stagnante. Purtroppo queste sono rare oasi in un occidente e, soprattutto in un’Italia, dove la logica di cautela del buon padre di famiglia è stata soppiantata da una corsa sfrenata ed egocentrica imperniata su un consumismo folle; da un utilizzo inammissibile della “cosa pubblica”, da un continuo plagio subliminale che, in nome della modernità, ci ha consegnato stereotipi buoni per l’auto indebitamento, convincendoci che il liberismo sia l’unica via per il ” progresso”. E noi camminiamo, corriamo, progrediamo verso questa involuzione.

Di acqua sotto i ponti ne è passata molta dai tempi dei Padri Fondatori dell’UE come De Gasperi e Spinelli, dai pensatori di quella Europa dei Popoli come Denis de Rougemont. Da allora la finanza ha vinto. Oggi è sì dovere di ognuno di noi ragionare su quanto questi meccanismi ci stiano letteralmente uccidendo, ma è soprattutto dovere della classe politica recuperare certi valori ed invertire la rotta, e per farlo è necessario capire quanto sia fondamentale, in questo percorso, una stretta collaborazione con il mondo culturale. Abbiamo intellettuali del calibro di Pietrangelo Buttafuoco che contribuisce a ricreare un tessuto identitario in tutto il sud e come Fabrizio Fratus, saggista controccorrente attivo a promuovere temi e analisi innovative, ascoltiamoli. E cambiamo le carte in tavola.

Silvana Ramorino (dipartimento Famiglia, Lega Nord Liguria)

Stefania Bonfiglio (segretaria Lega Nord Magenta)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: