LIBERA VOLPE IN LIBERO POLLAIO: QUANTE GALLINE!

Al servizio del Potere e non saperlo

“C’è molta confusione nella Lega, ancora non hanno capito che il vero nemico è la finanza, mentre loro attaccano la sinistra e gli immigrati.”

Per manie di protagonismo, il giovane filosofo Diego Fusaro, ormai senza più una rotta ben delineata, sviluppa un concetto che lo ritrae in un tremendo errore. Non è la Lega, quindi, a essere in confusione, ma la sua posizione! Infatti Fusaro non si rende conto di un fatto tanto semplice quanto drammatico: il capitale (utilizzando il vocabolario a lui più consono) agisce proprio grazie alla sinistra e agli immigrati. I primi sono lo strumento amministrativo e politico della finanza che, come sa bene Matteo Salvini è un nemico da abbattere quanto prima, e l’immigrazione, come secondo strumento del sistema della finanza, serve a demolire l’identità dei popoli e la loro sovranità.

Fusaro, quindi, si rende complice al sistema del potere accusando l’unico partito che ha ben chiaro chi sono i nemici e i loro strumenti. Come ieri, anche oggi i marxisti svolgono un’ottima analisi su quanto accade ma poi si rendono sempre complici di divisioni a favore del potere e del capitale. D’altra parte, come dimenticare che sia il capitalismo sia il marxismo sono entrambi frutto della rivoluzione industriale e dell’illuminismo?

La Lega Nord con il suo segretario federale, Matteo Salvini, è l’unico partito/movimento realmente alternativo al sistema dominante, in Italia, come in Occidente… Al caro amico Diego Fusaro, quindi, va posta una domanda:

individuato il comune nemico vanno anche compresi gli strumenti con cui opera; attaccare l’unica persona che con il suo partito sta conducendo la battaglia contro la finanza non è un qualcosa che “il capitale” apprezza molto?

Non si discute la sincerità del giovane filosofo nell’analisi, ma la sua capacità nel comprendere i passaggi politici e gli strumenti del potere.

Fabrizio Fratus

Annunci

1 Commento su LIBERA VOLPE IN LIBERO POLLAIO: QUANTE GALLINE!

  1. Pienamente d’accordo con Fabrizio Fratus sulla messa in evidenza di questa incredibile contraddiziione logica, di questa interruzione di sillogismo, che Fusaro manifesta. Non spiegabile, data la sua intelligenza, se non con la presenza in lui di una barriera che gli impedisce di andare “oltre” certi tabù e certi “divieti”.
    Si potrebbe infatti rispondergli: “caro Fusaro, qualcun’altro non ha capito che la finanza è appunto la sinistra e gli immigrati!”, e aggiungerci anche un “cazzo!” rafforzativo, data l’incredibilità del fatto che non se ne renda conto, talmente è evidente la cosa. Il fatto è ancor più incredibile dal momento che egli stesso ha più volte spiegato che (testuale) “l’immigrazione è oggi promossa strutturalmente dal capitale” e che “Il capitale ha bisogno dell’immigrazione”, e che i migranti sono “l’esercito industriale di riserva per DISTRUGGERE i diritti sociali ancora sussistenti, ANNIENTARE la residua forza organizzativa dei lavoratori e ABBASSARE drasticamente i costi del lavoro”. LO HA DETTO LUI STESSO! Poi però arretra di fronte alla chiusura del cerchio. Io penso per la paura di spingersi intellettualmente oltre le colonne d’ercole dei tabù e delle rimozioni inconscie (su e contro certe categorie è vietato parlare e tanto meno dire qualcosa che suoni contro).
    Non concordo invece del tutto con l’affermazione secondo cui oggi i marxisti svolgono un’ottima analisi su quanto accade ma poi si rendono sempre complici di divisioni a favore del potere e del capitale.
    Un altra “costola” di Costanzo Preve, infatti Eugenio Orso, si esprime in modo ben diverso, e davvero meravigliosi sono certi articoli suoi e di altre firme del suo blog “PauperClass”.
    Straordinario ad esempio il recente articolo titolato “Liberarsi dai diritti civili”.
    Non tutti i marxisti sono uguali, dunque, me compreso.
    Marco Zorzi
    P.S. è possibile che il mio precedente commento (di cui questo è una copia) non sia passato per la presenza di un indirizzo web al suo interno?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: