Ricomincia la solita recita

1440x900

Ricomincia la Solita Recita “ Made in the U.S.” ©

“Sappiamo che le armi chimiche in Siria sono state usate, ma non sappiamo ancora quando, da chi e dove” così Barack Obama, il Presidente  nero che tutti vorremmo. Ma qualcosina già si sospettava: i servizi segreti di Sua Maestà già il 13 aprile, ci informa l’ANSA, avevano il sospetto che il cattivo di turno, Assad, facesse utilizzo di armi chimiche. Oggi come allora, non si sa né di che tipo, né dove se ne sia fatto utilizzo: si sa solo che ci sono. E questo cambia i piani, aprendo alla possibilità di un conflitto.

Probabilmente gli arsenali chimici sono insieme a quelli di Saddam Hussein, casus belli del 2002 e poi mai trovati..fatto sta che gli USA aiutano da mesi i ribelli in Siria, e siccome non stanno vincendo, dev’esser colpa di qualche arma finale del regime: è ovvio. Il petrolio siriano naturalmente non sarà toccato dagli amici atlantici.

Per fortuna gli Stati Uniti sono qui a proteggerci: da quando smantellarono i primi armamenti al fosforo bianco in possesso dei Pellerossa, ad oggi. Mentre in tutto il mondo ci sono dittature ben peggiori di quelle mediorientali è proprio lì che oggi si combatte per la Democrazia. Perché essa è un valore assoluto: è un bene che, se non ce l’hai, umanitariamente te lo faccio avere.

Forse davvero in Siria c’è una grave dittatura: ma di quelle è pieno il mondo, dalla Cina, all’Africa, all’America del Sud. Solo che lì ci sono anche interessi, e tanti: economici, sì, ma anche geopolitici (riflettiamo, ad esempio, sul comportamento dei russi in tutti questi casi, e i loro contro interessi nell’area). È per questo che se sei etiope, o sudanese, la democrazia non ti serve: ma se abiti ad Aleppo, ti serve eccome.

E ricomincia il teatrino, la recita, il musical di Broadway: manca solo qualche assalto all’ambasciata, e il gioco è fatto. E noi, come sempre, scodinzoliamo dietro allo zio Sam e mandiamo a morire i nostri soldati per la Coca Cola Company.

United States of America: proudly exporting democracy, since 1776.

You don’t want it, but you deserve it.

Andrea Carbone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: