Ultime notizie

NEOFASCISTI ALLO SBARAGLIO

Ormai non è più una speranza, bensì una certezza: per la famigerata “destra” italiana è arrivata la resa dei conti. Il redivivo Berlusconi ( con uno sguardo sempre più spento.. ) vuole inevitabilmente sciogliere l’agonizzante PDL, i cui ultimi affannosi respiri saranno segnati dalle guerre per accapparrarsi i pochi seggi previsti per le prossime elezioni. Aspettiamo quindi che si diradi il fumo per capire chi rimarrà in piedi dei vecchi forzisti di scuola democristiana e socialista.

Senza una leadership riconosciuta, invece, e pure senza soldi ( con gli immobili bloccati dalla magistratura ) ecco gli ex AN, le cui legittime ed attanaglianti paure degli ultimi mesi stanno per concretizzarsi in tragedia. O meglio sarebbe dire, una tragicommedia. Tale infatti non poteva che essere la più che meritata fine di una banda di cialtroni e teatranti, di finti “camerati” e commedianti, di trafficoni siculo-milanesi e di compagnoni mascherati sovrappeso.

La pacchia è finita: dopo 18 anni a rimorchio del playboy di Arcore, dopo 18 anni di nulla politico e culturale, dopo 18 anni passati a riempirsi la pancia e a sistemare cugini, zii e amici del bar, potete finalmente tornare nelle fogne. E non certo perchè siete fascisti, anzi: durante il ventennio una manica di incompetenti, ignoranti, ladri e arraffoni del vostro calibro avrebbe potuto ambire giusto al confino..

Vorremmo poter dire che si salva qualcuno, vorremmo poter elencare le eccezioni.. ma non ne troviamo. A parte ovviamente i giovani militanti, quelli che ancora è possibile trovare nelle ultime sezioni e nelle piazze, quelli che in nome di ideali puri, ma scomparsi da tempo, si sono fatti sempre prendere in giro. Ma sarebbe ovviamente troppo chiedere a una tale accozzaglia indegna di guardare in faccia questi giovani ( e idealmente tutti i non più giovani che li hanno preceduti) e chiedere scusa, anzitutto per essere diventati peggio dei democristiani mafiosi e dei socialisti ingordi contro cui facevano finta di manifestare in gioventù.

Il nostro unico pensiero positivo va a tutti i giovani e meno giovani che finalmente hanno la possibilità di liberarsi di voi: a loro il nostro sincero augurio di poter rimettere in movimento qualcosa di sano con nuovi strumenti. A voi marmaglia invece, quasi dimenticavamo di augurare un buon ritorno a Itaca: chissà che Poseidone non vi faccia affondare definitivamente come meritate.

Cordialmente, Il Talebano

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: