LA MAFIA RINGRAZIA

Le scelte politiche del governo italiano di bloccare l’economia senza sostenere famiglie e aziende, mentre la Germania e altri paesi le sostengono fortemente con denaro fresco, avvantaggiano non solo il capitalismo nord-europeo che, dotandosi di liquidità abbondante può fare shopping nell’Italia in svendita per bisogno, ma anche ed enormemente le varie mafie nostrane.

Il procuratore generale antimafia dr Federico Cafiero De Raho ieri ha dichiarato che le mafie già iniziano ad approfittare della crisi finanziaria causata dal blocco economico, offrendo alle famiglie e alle imprese i sostegni che il governo non offre, e così da un lato rafforzano il loro legame anche elettorale con la società, e dall’altro si impadroniscono dell’economia. In tal modo esse aumenteranno notevolmente il loro potere politico sulle istituzioni e sul governo stesso. Un potere che già hanno, da decenni, perché controllano buona parte del voto elettorale di circa un terzo del Paese.

Le scelte del governo di non creare e di non immettere liquidità nell’economia, di lasciarla cadere in ginocchio, fanno pertanto contente le due principali forze politicamente dominanti in Italia: le mafie, la grande criminalità organizzata, da una parte; e, dell’altra, la Germania,  con la cupola finanziaria europea.

Se è sostenuta da queste due grandi forze, la politica di questo governo potrà andare avanti sino alle estreme conseguenze, all’estremo impoverimento del Paese e alla sua completa sottomissione. La lottizzazione dell’Italia potrebbe finire così: il Nord sotto il capitalismo renano, il Sud in mano alla mafia.

Marco Della Luna per il suo blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: