Ultime notizie

Il decreto Monti e la privatizzazione degli asili nido

(tratto dal blog di Vincenzo Sofo)

L’azione veemente messa in atto dal governo Monti sulle liberalizzazioni sta sconquassando le amministrazioni locali: la liberalizzazione dei servizi pubblici locali impone infatti ai comuni di “sbarazzarsi” di tutti quei servizi locali destinati alla popolazione che hanno rilevanza economica, che siano cioè appetibili per il mercato. L’intenzione del Governo è dunque quella di dare ai privati la gestione dei servizi pubblici che producono profitti (ad es. i trasporti pubblici), asserendo che ciò permetta di ottenere una maggiore efficienza nell’erogazione del servizio.

In tutto ciò, il Governo si è però dimenticato di un fattore non certo irrilevante. Se è vero che la gestione pubblica di questi servizi magari non è in grado di minimizzare i costi, è altrettanto vero che se essi sono definiti servizi “pubblici” è perché rispondono ad esigenze della popolazione e quindi devono essere sottratti ad una logica di mercato.

CONTINUA A LEGGERE…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: